Prendiamo sul serio la tutela dell'ambiente

Come avrete già potuto leggere alla sezione relativa alla sostenibilità, diamo particolare importanza alla protezione dell'ambiente e all'impiego sostenibile delle risorse. Per tale motivo prestiamo particolare attenzione al rispetto delle normative legali. Di seguito riportiamo delle informazioni relative al recepimento delle direttive REACh e RoHS presso ROLEC:

Statement in Regards to Conflict Minerals

On July 21, 2010, US President Barack Obama signed the Dodd-Frank Act, which in addition to the regulation of financial markets also obligated companies to not use raw materials from conflict regions (§ 1502).

This includes the publication and reporting obligations for “conflict minerals”: Companies listed in the US stock exchanges must publish the usage of certain raw materials that come from the Democratic Republic of Congo or other neighboring states (Angola, Burundi, Republic of Congo, Rwanda, Zambia, Sudan, Tanzania, Uganda, Central-African Republic).

Conflict materials in regards to this law include tin, tantalum, tungsten and gold.

We are aware that the mining of these “conflict minerals” in different countries, particularly in Central Africa, may lead to profits that are used to finance armed conflicts that may result in unacceptable human rights violations.

We have informed our suppliers that we cannot accept products and raw materials that contain gold, tantalum, tin or tungsten from conflict regions. Our suppliers were asked to inform us immediately if they use such “conflict minerals” in their products. All previous confirmations in our supply chain have not shown any deviations from the order. Thus, we assume that ROLEC products do not contain the named minerals from the aforementioned region.

Furthermore, the compliance with this order is a component of our delivery conditions and we have asked our suppliers to guarantee that no “conflict minerals” are used in their supply chain.

REACh

Registration - Evaluation - Authorisation of Chemicals (REACh)

Impiego responsabile delle sostanze lungo l'intera catena di creazione del valore

Il concetto di sostenibilità è profondamente radicato nella filosofia dell'azienda. ROLEC pensa e agisce in modo strategico, appassionato e rispettoso dell'ambiente. Noi crediamo che le sostanze chimiche debbano essere prodotte e utilizzate in modo che il loro impatto sugli esseri umani e l'ambiente sia ridotto al minimo. L'Unione Europea (EU) ha tradotto tale pensiero nel cosiddetto regolamento REACh del 1º luglio 2007. Tale regolamento si basa sul principio della responsabilità personale di ogni impresa nell'importazione, produzione ed elaborazione di sostanze chimiche. Alle aziende spetta la verifica dell'impiego sicuro delle loro sostanze e preparazioni. Le aziende sono tenute a registrare le sostanze impiegate, a raccogliere dati necessari e a trasmetterli lungo la catena di creazione di valore.
I fornitori di prodotti hanno quindi fondamentalmente il solo obbligo di fornire informazioni, qualora i prodotti importati da paesi non appartenenti all'UE contengano sostanze elencate nell'elenco della ECHA (l'Agenzia europea delle sostanze chimiche, Helsinki) in una percentuale superiore allo 0,1% (art. 33).
(*con prodotti si intende in questo contesto articoli la cui forma, superficie e aspetto determinano in maggiore misura la loro funzione rispetto alla loro composizione chimica).

REACh e la sua pertinenza per ROLEC

Ai sensi della direttiva comunitaria REACh, Rolec Gehäuse-Systeme GmbH è considerata
"applicatore secondario" e  "fornitore di prodotti" e per tale motivo non esiste un obbligo di registrazione. Dai nostri prodotti non vengono rilasciate sostanze. Di conseguenza non è applicabile al nostro caso l'art. 7 par.1 della direttiva comunitaria; ma ottemperiamo pienamente e scrupolosamente al nostro obbligo di informazione in quanto "Fornitore di prodotti" (art. 33 della direttiva comunitaria REACH).
Le sostanze e le preparazioni che utilizziamo (vernici, vernici in polvere, colla, sostanze di raffreddamento e lubrificanti utilizzate durante le nostre lavorazioni) vengono acquistate esclusivamente nell'UE. I clienti che desiderano utilizzare tali sostanze, ad esempio per delle riparazioni o per una preparazione specifica, riceveranno attraverso i nostri fornitori le schede dati di sicurezza pertinenti in conformità alle disposizioni del REACH.
Ovviamente facciamo testare tutti prodotti acquistati in paesi non appartenenti all'UE (singoli componenti e/o prodotti assemblati) per valutare le quantità possibili di sostanze elencate nell'elenco ECHA. Qualora queste sostanze siano contenute in quantità preoccupante (>0,1 % (w/w)), informeremo immediatamente tutte le parti coinvolte.

Fornitori a monte e REACh

La direttiva comunitaria REACh significa: "Nessun dato - nessun mercato!"
Per ROLEC questo significa che i nostri fornitori devono essere al corrente del fatto che siamo in grado di poter accettare le loro merci solo qualora abbiano testato i loro prodotti in conformità alle disposizioni di REACh e siano in grado di fornire i dati necessari.
Ovviamente ci aspettiamo dai nostri fornitori operativi anche al di fuori dell'UE (come importatori o produttori) che abbiano agito tempestivamente per essere all'altezza dei requisiti imposti.
Tutti i fornitori con sede al di fuori dell'UE sono tenuti a testare le composizioni e le preparazioni delle sostanze che riguardano i nostri prodotti per valutare le quantità delle sostanze citate nell'elenco ECHA ed eventualmente sostituirle.
L'ultima soluzione non si è dimostrata finora ancora necessaria; non è stato necessario modificare la composizione di nessuno dei nostri prodotti a causa della direttiva REACh.
REACh rappresenta un sistema in costante evoluzione che viene continuamente ampliato. Con la stessa costanza ci preoccupiamo della sicurezza delle sostanze da noi utilizzate.
Per tale motivo la direttiva REACh è ovviamente profondamente radicata in tutti i nostri processi.

ROHS

Direttiva 2011 / 65 / UE "Riduzione di sostanze pericolose" (RoHS)

Sicurezza e trasparenza nella scelta dei materiali

ROLEC Gehäuse-Systeme GmbH si attiene nella scelta dei materiali a tutte regole e alle normative legali finora vigenti nel settore. Per tale motivo nei prodotti ROLEC vengono impiegate esclusivamente sostanze che soddisfano la direttiva 2011 / 65 / UE sulla "Riduzione delle sostanze pericolose".

A conseguenza di ciò, dal 01.07.2006 è possibile mettere in funzione solamente dispositivi elettronici ed elettrici di determinate categorie di prodotti che non contengono sostanze pericolose specifiche. Si fa riferimento in particolare a piombo,  mercurio, cromo esavalente, bifenile polibromato (PBB) nonché difeniletere polibromato (PBDE). Il portafoglio dei prodotti ROLEC è già conforme alla direttiva RohS dal 01.05.2005.

In risposta alle specifiche esigenze di particolari settori e dei nostri clienti offriamo anche soluzioni su misura, che possono discostarsi dalle offerte standard. In tal modo si garantisce che ogni cliente abbia la massima sicurezza e trasparenza in merito alla produzione delle custodie ROLEC.

 

Con pochi click ottieni un modello e un’offerta personalizzata!

1. Trova i prodotti adatti alle tue esigenze con la ricerca avanzata.

2. Guarda i nostri articoli e le informazioni tecniche dettagliate e annota nelle tue NOTE gli articoli e gli accessori adatti alle tue esigenze cliccando sul tasto “Aggiungi alle note”.

3. Con la voce del menù NOTE puoi visualizzare, elaborare e trasmettere le tue note ai nostri specialisti dei contenitori.

 
© 2018 ROLEC · All rights reserved